“La rivoluzione ecologica nel trasporto ferroviario” – Expo Ferroviaria 2021

La Sardegna è interessante perché è un’isola e questo, in qualche misura, può fare sì che diventi un “laboratorio” nel quale sperimentare le...

Il Governo si impegni a varare misure urgenti per salvare le imprese sarde che rischiano di chiudere a causa della pandemia

«Il Governo si impegni a varare misure urgenti per salvare le imprese sarde che rischiano di chiudere a causa della pandemia. Il COVID ha accentuato...

Primo maggio

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro, recita la nostra Costituzione. Il lavoro è alla base della vita dell’uomo, è un diritto...

Il settore automobilistico italiano rischia di perdere la corsa verso le motorizzazioni elettriche

Mentre il Governo si limita a parlare di transizione green, il settore automobilistico italiano rischia di perdere la corsa verso la riconversione...

Sardegna cancellata dalla mappa della ripresa

Sardegna cancellata dalla mappa della ripresa: dall’insularità, alle infrastrutture, il Pnrr ignora i ritardi che bloccano da sempre lo sviluppo dell’Isola».

Primo maggio

Primo maggio

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro, recita la nostra Costituzione. Il lavoro è alla base della vita dell’uomo, è un diritto...

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
Mentre CGIL e partiti,  scendono in piazza contro il fascismo, in prossimità del ballottaggio di Roma, i lavoratori del porto di Trieste anche oggi hanno manifestato perché cessi la discriminazione tra vaccinati e non vaccinati, a chi dice che i portuali sono NoVax ricordo che sono vaccinati al 60%. La differenza è che il loro sciopero è indetto in solidarietà dell’altro 40%. Una cosa difficile da capire per molti. 
Mentre molti lavoratori sono esclusi dal mondo del lavoro e dalla vita sociale, chi lotta per loro? Trieste! mentre il maggiore sindacato canta “Bella ciao” in compagnia del Governo. 
Quando finisce la sfilata preelettorale e la parte canora, spero ci si dedichi anche al quel mondo del lavoro che il banchiere di Dio sta fustigando senza remore né freni, convinto della piena solidarietà di arco costituzionale e della supina sudditanza dei sindacati. 
La demenziale contrapposizione fascismo e anti-fascismo è un palese pretesto per creare ancora muri,  sperare nelle violenze delle frange estreme per rafforzare il sistema costituito, puzza di anni ’70 e strategia della tensione a favore della nuova balena bianca che dal PD va al M5S, per finire nella moribonda FI e alla Lega. 
Il massacro dell’unità nazionale avrà solo un vincitore il Signor Draghi, chiamato dall’estero a liquidare il nostro Paese. #PortualidiTrieste #CGILINBALLOTTAGGIO #NoGreenPass
da Andrea Vallascas | 16/10/2021 | Facebook

Mentre CGIL e partiti, scendono in piazza contro il fascismo, in prossimità del ballottaggio di Roma, i lavoratori del porto di Trieste anche oggi hanno manifestato perché cessi la discriminazione tra vaccinati e non vaccinati, a chi dice che i portuali sono NoVax ricordo che sono vaccinati al 60%. La differenza è che il loro sciopero è indetto in solidarietà dell’altro 40%. Una cosa difficile da capire per molti.
Mentre molti lavoratori sono esclusi dal mondo del lavoro e dalla vita sociale, chi lotta per loro? Trieste! mentre il maggiore sindacato canta “Bella ciao” in compagnia del Governo.
Quando finisce la sfilata preelettorale e la parte canora, spero ci si dedichi anche al quel mondo del lavoro che il banchiere di Dio sta fustigando senza remore né freni, convinto della piena solidarietà di arco costituzionale e della supina sudditanza dei sindacati.
La demenziale contrapposizione fascismo e anti-fascismo è un palese pretesto per creare ancora muri, sperare nelle violenze delle frange estreme per rafforzare il sistema costituito, puzza di anni ’70 e strategia della tensione a favore della nuova balena bianca che dal PD va al M5S, per finire nella moribonda FI e alla Lega.
Il massacro dell’unità nazionale avrà solo un vincitore il Signor Draghi, chiamato dall’estero a liquidare il nostro Paese. #PortualidiTrieste #CGILINBALLOTTAGGIO #NoGreenPass
... Leggi tuttoSee Less

da Andrea Vallascas | 16/10/2021 | Facebook

Basta ricatti, basta green pass ... Leggi tuttoSee Less

Trieste e i suoi portuali, avanguardia di libertà, trascinano tante città nella manifestazione anti-green pass: Roma, Genova, Napoli, Torino, Catania. Non sono riusciti a liberare in tempo Castellino e Fiore per imbrattare anche questa ondata pacifica. I PORTUALI DI TRIESTE STANNO FACENDO QUELLO CHE AVREBBE DOVUTO FARE IL PARLAMENTO: DIFENDERE LA COSTITUZIONE. Adesso che non c’è Forza Nuova cosa si inventeranno per delegittimare il movimento? Il signor Draghi tira dritto, più abituato a gestire affari che democrazia!, perché deve rispondere ai compiti dei suoi padroni di Bruxelles e oltreoceano, non agli interessi dell’Italia. In questa LINEA DURA, che ricorda anni bui, vedo la subdola malignità della sua persona e di tutti i suoi sostenitori, parlamentari e ministri al seguito, consapevoli di avere seminato il germe della divisione tra amici, tra gli appartenenti della stessa famiglia, tra colleghi, pur di ottenere un clima di livore e scontro violento, in cui chi si discosta è tacciato di essere un retrivo, un abietto. Italiani contro italiani, si alimenta una tensione inaccettabile. Dai porti arriva la parola Stop a questo! Trieste chiama, l’Italia sta rispondendo. #AMMIRAZIONEASSOLUTA. #nogreenPass #PortualiDiTrieste #DifesaDellaCostituzione #LAlternativaCe
da Andrea Vallascas | 15/10/2021 | Facebook

Trieste e i suoi portuali, avanguardia di libertà, trascinano tante città nella manifestazione anti-green pass: Roma, Genova, Napoli, Torino, Catania. Non sono riusciti a liberare in tempo Castellino e Fiore per imbrattare anche questa ondata pacifica. I PORTUALI DI TRIESTE STANNO FACENDO QUELLO CHE AVREBBE DOVUTO FARE IL PARLAMENTO: DIFENDERE LA COSTITUZIONE. Adesso che non c’è Forza Nuova cosa si inventeranno per delegittimare il movimento? Il signor Draghi tira dritto, più abituato a gestire affari che democrazia!, perché deve rispondere ai compiti dei suoi padroni di Bruxelles e oltreoceano, non agli interessi dell’Italia. In questa LINEA DURA, che ricorda anni bui, vedo la subdola malignità della sua persona e di tutti i suoi sostenitori, parlamentari e ministri al seguito, consapevoli di avere seminato il germe della divisione tra amici, tra gli appartenenti della stessa famiglia, tra colleghi, pur di ottenere un clima di livore e scontro violento, in cui chi si discosta è tacciato di essere un retrivo, un abietto. Italiani contro italiani, si alimenta una tensione inaccettabile. Dai porti arriva la parola Stop a questo! Trieste chiama, l’Italia sta rispondendo. #AMMIRAZIONEASSOLUTA. #nogreenPass #PortualiDiTrieste #DifesaDellaCostituzione #LAlternativaCe ... Leggi tuttoSee Less

da Andrea Vallascas | 15/10/2021 | Facebook

Sono intervenuto sul bando per individuare 2800 tecnici nell'ambito degli interventi previsti delle politiche di coesione su
LaTestataOnline con Vincenzo Di Dino #PoliticheDiCoesione #Interrogazione #LAlternativaCE
... Leggi tuttoSee Less

Carica Altri Post

Bollette: Per le aziende elettriche europee maggiori rischi sociali rispetto agli Usa. Report S&P Global Ratings

La bolletta elettrica europea è circa due volte più costosa rispetto a quella degli Stati Uniti, perché rappresenta una parte significativamente più alta del reddito disponibile. Alcune famiglie europee pagano fino a tre volte di più delle loro controparti statunitensi per l’elettricità rispetto al loro reddito disponibile. Per S&P Global Ratings ritiene che l’accessibilità dei…

L’articolo Bollette: Per le aziende elettriche europee maggiori rischi sociali rispetto agli Usa. Report S&P Global Ratings proviene da Energia Oltre.

Per TotalEnergies il gas è l’energia giusta per la transizione

TotalEnergies prevede di investire il 75% delle sue spese negli idrocarburi e il 25% nelle rinnovabili e nell’elettricità. Con il cambiamento di nome da Total a TotalEnergies durante la transizione dai combustibili fossili, la compagnia petrolifera francese sta investendo di più nelle energie rinnovabili e nello stoccaggio di energia, ma anche tagliando le emissioni dal…

L’articolo Per TotalEnergies il gas è l’energia giusta per la transizione proviene da Energia Oltre.