newsletter

In futuro avremo un’automobile intelligente e sempre più a supporto delle nostre esigenze

“L’intelligenza artificiale – ha spiegato il presidente di UNRAE, Michele Crisci – promette di semplificare la complessità tecnologica con l’obiettivo di avere un’interfaccia uomo-automobile sempre più facile da gestire e personalizzabile” L’Osservatorio Auto e Mobilità della Luiss Business School ha analizzato l’impatto dell’Intelligenza Artificiale nel settore automotive studiandone le implicazioni tecniche, legislative, economiche, sociali ed…

Editoria: Innovative Publishing chiude accordo editoriale con il The Odessa Journal

La collaborazione con The Odessa Journal, fondato da Ugo Poletti, riguarderà la fornitura di contenuti di approfondimento per il quotidiano StartMag.it e per l’agenzia di stampa quotidiana Energia Oltre Il gruppo Innovative Publishing ha raggiunto un accordo di collaborazione editoriale con il The Odessa Journal, fondato da Ugo Poletti, per la fornitura di contenuti di…

Emendamenti Lega e FdI al Dl Agricoltura, Cdp conferma vertici, Confindustria: riforme per competitività. Che c’è sui giornali.

Pioggia di emendamenti di Lega e FdI al Dl Agricoltura, Cdp conferma ad e presidente, Regina (Confindustria) chiede riduzione costo energia per competitività industria. La rassegna stampa Lega e Fratelli d’Italia presentano in Senato una valanga di emendamenti al Dl Agricoltura per ridurre i divieti all’installazione degli impianti fotovoltaici. In particolare, chiedono di esentare le…

Ecco come l’Europa sostituirà il gas russo con quello proveniente dall’Azerbaigian

Baku di recente ha firmato degli accordi per il transito di gas dal Turkmenistan all’Europa e per espandere i collegamenti con i Paesi dell’Europa centrale e sudorientale Una revisione degli accordi di fornitura di gas naturale sta guadagnando slancio in tutta l’Eurasia. La Russia – che dall’inizio della guerra in Ucraina ha visto crollare le…

Il Consiglio dell’Unione europea approva la Legge sul Ripristino della Natura

Il regolamento sul ripristino della natura impone ai Paesi Ue di stabilire e attuare misure per ripristinare almeno il 20% delle aree terrestri e marittime dell’Unione europea entro il 2030 Oggi il Consiglio dell’Unione europea ha adottato formalmente il Regolamento sul Ripristino della Natura. La legge mira a mettere in atto delle misure per ripristinare…

Rivoluzione digitale e ambientale: come cambia il nostro futuro

Il 18 giugno a Roma il convegno “Digitale e ambientale: le due transizioni per un futuro sostenibile” presso Esperienza Europa – David Sassoli a Roma Digitale e ambientale, sono queste le due grandi rivoluzioni dei nostri giorni. Il progresso tecnologico, di cui l’intelligenza artificiale è solo uno degli aspetti, e i cambiamenti climatici sono gli…

Energia e ambiente, i lavori di Camera e Senato: 17-23 giugno 2024

I principali lavori delle Commissioni della Camera e del Senato: DL 69/2024: Disposizioni urgenti in materia di semplificazione edilizia e urbanistica (esame C. 1896​ Governo – Rel. Frassini), interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, indagine conoscitiva sull’emergenza legata alla presenza del patogeno Xylella fastidiosa nella regione Puglia,…

Ultimi Articoli

La vittoria dell’astensionismo militante

La vittoria dell’astensionismo militante

Le ultime elezioni si sono contraddistinte da un ulteriore decremento dell'affluenza alle urne e sancisce la vittoria del nuovo male della democrazia: l'astensionismo militante. Per la prima volta nella storia alle Europee ha votato meno di un italiano su due, il...

IL 25 SETTEMBRE È GIÀ OGGI. SALVIAMO L’OPPOSIZIONE

IL 25 SETTEMBRE È GIÀ OGGI. SALVIAMO L’OPPOSIZIONE

Cari iscritti, a nome del Comitato Promotore di Alternativa mi rivolgo a voi – e a tutti i simpatizzanti – in un momento politico senza precedenti nella storia della Repubblica italiana. Siete stati con noi gli animatori di questa unica voce di resistenza, che i...

Question time sulle filiere produttive

Siamo dentro un’economia di guerra, inutile negarlo, senza per questo che al momento il Governo abbia approntato misure straordinarie per contenere il rischio di tracollo di intere filiere produttive. Contando che con esse a essere inghiottiti dalla crisi saranno...

Archivi