Ultime notizie
Home » Atti parlamentari » Proposte di legge » Presentazione pdl Riqualificazione energetica in edilizia
Presentazione pdl Riqualificazione energetica in edilizia

Presentazione pdl Riqualificazione energetica in edilizia

  • Abbiamo la necessità di riqualificare un patrimonio immobiliare in buona parte vetusto ed energivoro per migliorare qualità e comfort delle nostre abitazioni e per dare risposte a nuove priorità come la povertà energetica e la riduzione dei consumi, oltre ad affrontare questioni di grande importanza come la sicurezza e la staticità degli edifici;
  • Oggi possiamo e dobbiamo avviare un processo virtuoso e sostenibile di rigenerazione urbana, senza consumo di suolo, che possa anche aiutare il settore delle costruzioni che, dalla metà del 2007, ha subito un forte tracollo;
  • Ricordiamoci che l’edilizia è uno dei motori principali della nostra economia: un rilancio del settore, secondo principi di sostenibilità, determinerebbe importante ricadute per l’intero sistema Paese;  

La riqualificazione energetica degli edifici è un tema importante nelle politiche sviluppate dal Movimento 5 stelle, e oggi è presente nelle strategie dell’Esecutivo;

  • Il tema è ribadito nel contratto di Governo ed è presente nel Piano Nazionale Integrato Energia e Clima al 2030 che attribuisce un ruolo di grande importanza alla decarbonizzazione dello stock immobiliare italiano, prevedendo misure rivolte, appunto, alla Deep renovation di edifici e interi quartieri;
  • alla riqualificazione, con misure di sostegno e un’adeguata programmazione, si rende necessario per due ordini di motivi:  
    • In primo luogo, perché il nostro patrimonio immobiliare, come vedremo a breve nel dettaglio, in buona parte è di vecchia concezione. Quindi c’è la necessità di mettere mano allo stock immobiliare sia per questioni di efficienza energetica sia per questioni di sicurezza e staticità;
    • In secondo luogo, un approccio di sistema, con misure di sostegno, è necessario per la particolare struttura della proprietà immobiliare, eccessivamente frammentata, che rende, come vedremo, particolarmente complessi gli interventi sull’intero corpo dell’edificio;

About Andrea Vallascas

Un commento

  1. CARO ANDREA, AD OGGI NON AVETE ANCORA MESSO A FUOCO LE PROSPETTIVE CHE IL RISPARMIO ENERGETICO PUO’ CREARE, SE FATTO BENE PUO’ CREARE.
    IN ITALIA ESISTONO CIRCA 10/15 MILIONI DI EDIFICI DA RIQUALIFICARE, PERCIO’ OPERANDO SU 1 MILONE DI EDIFICI ALL’ANNO SI PUO CREARE UN INVESTIMENTO DI 40/50 MILIARDI DI €URO ALL’ANNO CHE DOVREBBE VALERE 2/3 PUNTI DI PIL, E IN PIU’
    A) 4/500.000 NUOVI POSTI DI LAVORE
    B) UN RISPARMIO TRA 15/25 MILIARDI DI €URO ANNUALMENTE SULLE BOLLETTE ENERGETICHE DELLE FAMIGLIE ITALIANE.
    C) ADDIRITTURA SI POTREBBERO ELIMINARE LE DETRAZIONI FISCALI 50/65% CHE PER LO STATO SONO UN SALASSO. SE VUOI APPROFONDIRE A DISPOSIZIONE. BUON LAVORO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti

Ultimi Tweets

Created by: twitter website widget

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta