Sardegna rischio correttezza gare appalto in sanità

da | 24/02/2016 | Atti parlamentari, Interrogazioni, Novità | 0 commenti

Sardegna – Vallascas (M5S): «Intreccio societario che mette a rischio la correttezza delle gare d’appalto in sanità»

 

Roma, 23 febbraio 2016  – «Un intreccio di società che mette a serio rischio i principi di correttezza  di un appalto pubblico, quali segretezza delle offerte e chiarezza nella competizione. In una fase di riordino della spesa, la sanità in Sardegna ha bisogno soprattutto di efficienza e trasparenza e non già di trucchi societari peraltro sui quali si è espressa anche la stessa Autorità Nazionale Anticorruzione».

È quanto afferma il deputato del Movimento 5 Stelle, Andrea Vallascas, che in un’interrogazione ai ministri della Sanità e dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca,  della Sanità ha sollevato la questione della gara d’appalto bandita dall’Azienda ospedaliera universitaria di Cagliari a cui hanno partecipato due imprese riconducibili al manager Vito Gamberale.

«Si tratta di un comportamento – spiega Vallascas – in più circostanze contestato dalla stessa Autorità nazionale anticorruzione perché il collegamento tra società farebbe venire meno i principi cardine di un procedimento ad evidenza pubblica come la gara d’appalto, per la quale devono essere tutelati parità di condizioni, segretezza delle offerte e trasparenza della competizione».

«Ed è quello che si sarebbe verificato – prosegue – con la gara d’appalto per la realizzazione del blocco “R” del Policlinico universitario di Cagliari, al termine della quale si sono classificate al primo e al quarto posto delle aziende nelle quali il manager ricopre ruoli apicali. Tra l’altro, le stesse aziende, che risultavano concorrenti per l’appalto di Cagliari, pochi mesi prima, erano associate in un appalto per la realizzazione del nuovo ospedale di San Gavino».

«La scarsa chiarezza del procedimento – conclude Vallascas –, il venire meno della garanzie a tutela della correttezza della gara potrebbe ripercuotersi negativamente sulla collettività, per quanto riguarda l’ottimizzazione delle risorse impegnate, la gestione e l’operatività della sanità e della formazione universitaria, il mantenimento degli standard qualitativi dei servizi e della didattica»

Fonte www.andreavallascas.it

 

Sardegna gare d'appalto

Sardegna gare d’appalto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Consumo di suolo

Consumo di suolo

Per il ciclo di dirette su Politica, Società e Sostenibilità.In questa puntata parleremo di: Consumo di suoloInterverranno: Andrea Vallascas - Deputato Edoardo Bit - Architetto Letizia Trento - Consulente aziendale...

Troppi ritardi nell’assistenza e cura domiciliare

Troppi ritardi nell’assistenza e cura domiciliare

protocolli “Covid a casa” stentano a decollare in molte aree del Paese. Così risulta inefficace proprio il sistema che avrebbe dovuto garantire terapie tempestive a domicilio e alleggerire la pressione sugli ospedali

Archivi