Sardegna cancellata dalla mappa della ripresa

da | 28/04/2021 | Articoli | 0 commenti

«Sardegna cancellata dalla mappa della ripresa: dall’insularità, alle infrastrutture, il Pnrr ignora i ritardi che bloccano da sempre lo sviluppo dell’Isola». È quanto afferma il deputato Andrea Vallascas (L’Alternativa c’è) in merito al Piano nazionale di ripresa e resilienza illustrato dal Presidente del consiglio dei ministri alle Camere.
«Se il Sud – spiega Vallascas – può esultare per essersi garantito il 40 per cento delle risorse, il Governo dimentica che la Sardegna è un’isola con peculiarità e ritardi che la rendono, per urgenze e soluzioni da adottare, del tutto dissimile, non solo al Meridione, ma anche alla stessa Sicilia.

«In questo piano – prosegue – sembrano ignorate l’Isola e le sue emergenze. Un esempio è il potenziamento della rete ferroviaria e dell’intermodalità: dei circa 25 miliardi, che arrivano a 31 con i fondi complementari, vengono citati solo gli interventi per la connessione degli aeroporti di Olbia e Alghero e per la stazione di Oristano».
«In una fase in cui si accentuano i problemi che derivano dalla condizione di insularità e dai ritardi nella realizzazione di moderne infrastrutture viarie interne, da una Piano di ripresa e resilienza ci saremmo aspettati, non le briciole, ma progetti coraggiosi in grado di connettere la Sardegna con il resto dell’Europa e contrastare il grave fenomeno di spopolamento delle zone intere».

«L’Alternativa c’è – conclude – ha presentato una risoluzione dove, tra le altre cose, ricorda a Draghi che uno degli obiettivi fondamentali del Recovery Fund è proprio quello di ridurre i divari e le divergenze economiche tra Paesi. Ma questo piano, così come è predisposto, rischia di accentuare le distanze tra aree del Paese, penalizzando in misura maggiore regioni come la Sardegna

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Primo maggio

Primo maggio

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro, recita la nostra Costituzione. Il lavoro è alla base della vita dell’uomo, è un diritto non negoziabile, deve essere retribuito in modo equo e proporzionato, deve rispondere ai talenti e all’impegno che viene...

Cicale e formiche

Cicale e formiche

Il Re del dumping fiscale, tale Rutte, a capo di un gruppo di Paesi che ogni anno dragano in modo elusivo miliardi di euro dalle casse degli altri Paesi europei

XI CONFERENZA NAZIONALE SULL’EFFICIENZA ENERGETICA

XI CONFERENZA NAZIONALE SULL’EFFICIENZA ENERGETICA

Un breve estratto del discorso presentato il 3 dicembre nel corso della XI CONFERENZA NAZIONALE SULL'EFFICIENZA ENERGETICA organizzato da "amici della terra" La riqualificazione energetica in edilizia e la rigenerazione del patrimonio immobiliare esistente...

Archivi