Voto di fiducia Governo Draghi

da | 23/02/2021 | Atti parlamentari, Interventi alla Camera | 0 commenti

Voterò No al Governo del tutti insieme appassionatamente, non credo nei governi di salvezza nazionale, né nei salvatori della patria.

Lei Presidente più di tutti è l’emblema del potere delle élites finanziarie, è stato tra i principali fautori dell’immensa opera di svendita del patrimonio industriale pubblico italiano.  

Condividevo l’opinione di Beppe Grillo quando intuì anni fa che lei, Draghi, e la BCE avreste ricompensato il crack finanziario azzerando il welfare dei paesi,  cosi è stato, e sono certo che lei sarà coerente con il suo passato. Saranno ancora lacrime e sangue e sempre per gli stessi

Un uomo nato banchiere e cresciuto nei salotti della Goldman Sachs non può che promuovere una politica economica lesiva delle classi medie e prona a Bruxelles, attenta ai piani alti della finanza internazionale più che al popolo italiano e ai suoi bisogni. 

ecco perché non avrà la mia fiducia.

L’alternativa c’è

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Consumo di suolo

Consumo di suolo

Per il ciclo di dirette su Politica, Società e Sostenibilità.In questa puntata parleremo di: Consumo di suoloInterverranno: Andrea Vallascas - Deputato Edoardo Bit - Architetto Letizia Trento - Consulente aziendale...

Troppi ritardi nell’assistenza e cura domiciliare

Troppi ritardi nell’assistenza e cura domiciliare

protocolli “Covid a casa” stentano a decollare in molte aree del Paese. Così risulta inefficace proprio il sistema che avrebbe dovuto garantire terapie tempestive a domicilio e alleggerire la pressione sugli ospedali

Ruolo sempre maggiore dell’idrogeno nelle future politiche energetiche e industriali del Paese

Ruolo sempre maggiore dell’idrogeno nelle future politiche energetiche e industriali del Paese

L’idrogeno pulito da fonti rinnovabili è destinato ad avere un ruolo sempre maggiore nelle future politiche energetiche e industriali. Un futuro che si sta decidendo oggi con i progetti legati alle risorse del Recovery Fund e a quelli che accompagneranno la fase di transizione. Per questo, è importante conoscere sia le iniziative e le strategie di politica industriale del Governo per lo sviluppo dell’idrogeno sia l’organismo incaricato di coordinare i numerosi progetti ad esso legati

Archivi