Cicale e formiche

da | 21/07/2020 | Articoli | 0 commenti

Il Re del dumping fiscale, tale Rutte, a capo di un gruppo di Paesi che ogni anno dragano in modo elusivo miliardi di euro dalle casse degli altri Paesi europei, comprese le nostre, è diventato incomprensibilmente il fulcro delle trattative. Questo è paradossale, perché l’Olanda non ha né la forza, né il peso specifico per rivestire questa funzione. A meno che si scriva Olanda e si legga Germania.
Sono settimane che si sente la solita tiritera, danno a noi, un Paese con un livello eccezionale di risparmio privato, delle cicale. Cari frugali voi non pagate le nostre pensioni, voi non finanziate i nostri ospedali, voi rubate dalle nostre casse circa 6,5 miliardi di entrate all’anno. A proposito di cicale, caro Mister Rutte l’Olanda ha un debito privato pari al 274% del Pil. Le famiglie italiane hanno un patrimonio immobiliare di 6.000 miliardi euro e attività finanziarie nette per 3278 miliardi di euro (390 sotto forma di biglietti, monete e depositi). Chi è la formica e chi la cicala? O meglio chi è la guardia e chi è il ladro?

consiglio europeo
consiglio europeo

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Primo maggio

Primo maggio

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro, recita la nostra Costituzione. Il lavoro è alla base della vita dell’uomo, è un diritto non negoziabile, deve essere retribuito in modo equo e proporzionato, deve rispondere ai talenti e all’impegno che viene...

XI CONFERENZA NAZIONALE SULL’EFFICIENZA ENERGETICA

XI CONFERENZA NAZIONALE SULL’EFFICIENZA ENERGETICA

Un breve estratto del discorso presentato il 3 dicembre nel corso della XI CONFERENZA NAZIONALE SULL'EFFICIENZA ENERGETICA organizzato da "amici della terra" La riqualificazione energetica in edilizia e la rigenerazione del patrimonio immobiliare esistente...

Archivi