UE

Come finirà il Green Deal prima delle elezioni europee?

Verso le votazioni in Europarlamento su quattro fronti del Green Deal: Ecodesign, imballaggi, due diligence e qualità dell’aria. Le posizioni dei partiti italiani sui temi verdi e l’ipotesi di una nuova legislatura meno ideologica

Perché secondo Acer le importazioni di Gnl Ue sono vicine al picco

Probabile che la domanda di Gnl nell’Ue raggiunga il suo picco nel 2024. Ciò è dovuto alla riduzione della domanda di gas strutturale determinata dagli obiettivi di decarbonizzazione Nel 2023, l’Europa ha importato 18 miliardi di metri cubi di Gnl russo, principalmente da contratti a lungo termine firmati prima del 2022. Almeno 1 miliardo di…

L’Italia è fiduciosa sugli obiettivi europei sull’idrogeno. Gli analisti meno

Il ministro Gilberto Pichetto Fratin ha dichiarato che “l’Italia sta sviluppando una serie di rapporti con importanti partner a sostegno dell’Africa”, che rappresenta una potenziale via di fornitura di idrogeno “Parlare di decine di milioni di tonnellate di importazioni entro il 2030 sembra prematuro al momento. Nonostante gli obiettivi dell’Unione europei, la domanda di idrogeno…

Ecco i grandi progetti dell’Europa sull’idrogeno

I progetti più avanzati di investitori e finanziatori attualmente sono localizzati in Europa, dove infrastrutture su larga scala stanno andando avanti grazie a direttive chiare e al quadro normativo dell’Unione europea L’industria dell’idrogeno a zero emissioni sta passando da progetti su scala pilota di 10-20 MW di capacità di elettrolisi a progetti su larga scala…

Perché Calenda (Azione) sta con il governo sul nucleare

Parlando al Corriere della Sera, l’ex ministro ha difeso la Germania per le basse emissioni da nucleare e ha attaccato il Green Deal europeo. Su X ne è nata una polemica tra Francesco Ferrante del Kyoto Club e il responsabile Energia di Azione, Giuseppe Zollino

Perché l’Unione europea, in vista delle elezioni, mette da parte i temi green

Nel 2019 una delle quattro priorità principali dell’Unione europea era “costruire un’Europa climaticamente neutra, verde, equa e sociale”. Da allora, però, il mondo è cambiato Una rapida analisi dell’elenco (trapelato) delle priorità dell’Unione europea per il resto del decennio rivela una stranezza significativa: l’unica menzione di “ambiente” è la promessa di creare “un ambiente favorevole…

Via libera definitivo alla Case green. Ecco le prime stime sui costi per l’efficientamento energetico degli edifici

Adesso la direttiva EPBD (“Case Green”) verrà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea ed entrerà in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione I Paesi membri dell’Unione europea hanno dato il via libera definitivo alla direttiva “Case green”. Stamattina, al Consiglio Ue Ecofin, i ministri europei hanno confermato l’accordo, raggiunto nel dicembre scorso con il Parlamento…

Ultimi Articoli

IL 25 SETTEMBRE È GIÀ OGGI. SALVIAMO L’OPPOSIZIONE

IL 25 SETTEMBRE È GIÀ OGGI. SALVIAMO L’OPPOSIZIONE

Cari iscritti, a nome del Comitato Promotore di Alternativa mi rivolgo a voi – e a tutti i simpatizzanti – in un momento politico senza precedenti nella storia della Repubblica italiana. Siete stati con noi gli animatori di questa unica voce di resistenza, che i...

Question time sulle filiere produttive

Siamo dentro un’economia di guerra, inutile negarlo, senza per questo che al momento il Governo abbia approntato misure straordinarie per contenere il rischio di tracollo di intere filiere produttive. Contando che con esse a essere inghiottiti dalla crisi saranno...

Super green pass

Super green pass

Cagliari, 11 gen. - “Il Super green pass per i collegamenti con la penisola è un insulto ai sardi ai cui viene negata la dignità umana in deroga ai principi di uguaglianza tra i cittadini. Una grave discriminazione che sta penalizzando e danneggiando tutti coloro che...

Archivi