Aereo di Stato e l’operazione Alitalia Etihad

da | 19/02/2016 | Atti parlamentari, Interrogazioni, Novità, Senza categoria | 0 commenti

COMUNICATO STAMPA
 
Airbus di Stato (M5S): «Il Governo chiarisca i dettagli dell’operazione con Etihad»
 
Roma17 febbraio 2016  – «Una vergognosa mancanza di trasparenza nella gestione del denaro pubblico. Una procedura che alimenta il sospetto dell’esistenza di un filo rosso tra l’acquisizione del nuovo aereo di Stato e l’operazione d’ingresso di Etihad nella nuova Alitalia».
E’ quanto afferma il deputato del Movimento 5 Stelle, Andrea Vallascas, in un’interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro della Difesa in merito alla recente acquisizione dell’Airbus 340-500 assegnato per i voli di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
«Il mancato ricorso a una procedura ad evidenza pubblica – spiega Vallascas – è un atto vergognoso soprattutto in una fase in cui sono richiesti, a istituzioni, cittadini e imprese, impegno e sacrifici per contenere la spesa e per garantire la massima trasparenza nella gestione delle risorse della collettività».
«Questa vicenda – aggiunge – si è caratterizzata dal susseguirsi di dichiarazioni di organismi istituzionali e soggetti privati, intervenuti solo in seguito alla pubblicazione di alcune indiscrezioni di stampa, tutte circostanze che non hanno fatto altro che rafforzare i dubbi sull’operazione».
«Le poche notizie apprese – prosegue – confermerebbero che il velivolo sarebbe stato acquisito dalla compagnia Etihad che avrebbe concesso il leasing ad Alitalia che, a sua volta, si sarebbe impegnata a curare la manutenzione del velivolo. Mentre l’operatore esercente, tramite il ministero della Difesa, dovrebbe essere l’Aeronautica militare».
«Restano invece sconosciute – aggiunge – le condizioni economiche e l’ammontare del canone di leasing. Elementi che alimentano il sospetto di un collegamento tra l’acquisizione dell’Airbus e gli accordi che hanno portato Etihad nel capitale della nuova Alitalia. Circostanze che il Governo deve chiarire al più presto, a cominciare dal perché non sia stata bandita una gara pubblica».
aereo di Stato

aereo di Stato

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Accumuli energia, Marchisio (Terna): la soluzione è nell’art. 18 direttiva 944

“L’anello mancante sembrerebbe essere questo articolo 18 del decreto di recepimento della direttiva 944: in poche righe praticamente si dice tutto quello che se lo faremo, a nostro parere e a mio parere personale, è l’anello mancante per sbloccare lo sviluppo massivo degli accumuli che servono al nostro paese”. Questo il pensiero espresso da Luca Marchisio, Head of Strategy di Terna, in occasione della presentazione dell’Osservatorio OIR 2021 dal titolo “L’anello mancante nella transizione energetica: come far decollare il mercato

L’articolo Accumuli energia, Marchisio (Terna): la soluzione è nell’art. 18 direttiva 944 proviene da Energia Oltre.

Istat, corre l’inflazione a luglio spinta dai beni energetici. Benzina alle stelle

Corre l’inflazione a luglio: +1,9% secondo l’Istat, trainata dai beni energetici. Codacons: prezzo della benzina alle stelle: stangata da 312 euro l’anno a famiglia La forte accelerazione dell’inflazione a luglio è di nuovo dovuta ai prezzi dei Beni energetici, in particolare di quelli regolamentati, che registrano così la crescita più alta dal 1996, ossia da quando è disponibile la serie storica degli indici dei prezzi al consumo di questo aggregato (il valore più alto fu pari +16,2% a dicembre 2008).

L’articolo Istat, corre l’inflazione a luglio spinta dai beni energetici. Benzina alle stelle proviene da Energia Oltre.

Auto, a luglio immatricolate 110.292 nuove auto (-19,36% rispetto a luglio 2020)

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili comunica che a luglio 2021 sono state immatricolate 110.292 autovetture a fronte di 136.768 immatricolazioni nello stesso mese dell’anno precedente, con una diminuzione di più del 19%. I trasferimenti di proprietà sono stati invece 313.150 a fronte di 273.622 passaggi registrati a luglio 2020, con un  aumento di più del 14%. Il volume globale delle vendite mensili, pari a 423.442, ha interessato per il 26,05% vetture nuove e per il 73,95% vetture

L’articolo Auto, a luglio immatricolate 110.292 nuove auto (-19,36% rispetto a luglio 2020) proviene da Energia Oltre.

Energia, Edf: la riforma rimane la chiave per il futuro

Il futuro di Edf – riporta Reuters – è garantito a breve termine, ma ha bisogno di una profonda riforma per continuare a svolgere un ruolo di primo piano nel medio e lungo termine, ha dichiarato il suo ceo dopo che il governo ha accantonato un ambizioso piano di revisione. Sindacato e fonti hanno sottolineato mercoledì che il governo francese, che possiede quasi l’84% dell’utility, non porterà avanti il ​​piano di ristrutturazione nel prossimo futuro, rendendo quasi impossibile approvare un

L’articolo Energia, Edf: la riforma rimane la chiave per il futuro proviene da Energia Oltre.

Mobilità, Margiotta (Pd): con il Pnrr l’Europa non ha accettato di finanziare le strade

“L’obiettivo del 2050 appare lontano, ma non lo è. I numeri sono raggiungibili. Nel 2006 sembravano lontani i numeri del 2020, ma sono stati raggiunti. Con il Pnrr l’Europa non ha accettato di finanziare le strade, ma ha deciso di finanziare i treni perché sono green (non lo sono gli aerei e le auto). Ma se tutti avessero un’auto elettrica si potrebbero finanziare le strade”. Lo ha dichiarato Salvatore Margiotta, capogruppo della 8a Commissione Lavori Pubblici del Senato della Repubblica,

L’articolo Mobilità, Margiotta (Pd): con il Pnrr l’Europa non ha accettato di finanziare le strade proviene da Energia Oltre.

Archivi