Ucraina

Perché l’invasione russa in Ucraina ha provocato 175 milioni di tonnellate di CO2

L’attività militare in Ucraina è responsabile di 51,6 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 equivalente. La maggior parte di questa cifra – 35,2 milioni di tonnellate di CO2 equivalente – è stata causata dal consumo di carburante da parte dell’esercito russo, con ulteriori 9,4 milioni di tonnellate dall’uso di carburante da parte dell’esercito ucraino…

La COP29 potrebbe cambiare tutto per i Paesi in via di sviluppo. Ecco perché

La COP29 di Baku potrebbe dare una svolta alla transizione green dei Paesi in via di sviluppo. Obiettivi, speranze e contraddizioni del prossimo vertice sul clima La COP29 di Baku potrebbe rappresentare un primo passo verso un accordo globale per finanziare la transizione sostenibile dei Paesi in via di sviluppo. Difficilmente il vertice che si…

Spinelli scarica Toti, si va verso Sugar Tax, cresce l’antisemitismo, i russi avanzano a Kharkiv. Le prime pagine

Aldo Spinelli e suo figlio Roberto dal Gip scaricano il presidente Toti, intanto emergono intercettazioni che coinvolgono il progetto della diga foranea. Il ministro Giorgetti deve tenere a bada le rischieste dei suoi ministri in campagna elettorale. La senatrice Segre denuncia l’intensificazione dell’odio antisemita dopo il 7 ottobre. L’esercito di Putin avanza a Kharkiv. LIGURIA:…

L’Australia può decidere il destino dell’auto elettrica

L’Australia ha in mano il futuro dell’auto elettrica e Tesla ha trovato il modo di sfruttare la situazione a suo vantaggio grazie al litio Australia, terra di canguri e…litio. Il Continente Australiano è una autentica miniera d’oro per i produttori di batterie per auto elettriche. Infatti, la metà del litio utilizzata nel mondo per le…

Ultimi Articoli

La vittoria dell’astensionismo militante

La vittoria dell’astensionismo militante

Le ultime elezioni si sono contraddistinte da un ulteriore decremento dell'affluenza alle urne e sancisce la vittoria del nuovo male della democrazia: l'astensionismo militante. Per la prima volta nella storia alle Europee ha votato meno di un italiano su due, il...

IL 25 SETTEMBRE È GIÀ OGGI. SALVIAMO L’OPPOSIZIONE

IL 25 SETTEMBRE È GIÀ OGGI. SALVIAMO L’OPPOSIZIONE

Cari iscritti, a nome del Comitato Promotore di Alternativa mi rivolgo a voi – e a tutti i simpatizzanti – in un momento politico senza precedenti nella storia della Repubblica italiana. Siete stati con noi gli animatori di questa unica voce di resistenza, che i...

Question time sulle filiere produttive

Siamo dentro un’economia di guerra, inutile negarlo, senza per questo che al momento il Governo abbia approntato misure straordinarie per contenere il rischio di tracollo di intere filiere produttive. Contando che con esse a essere inghiottiti dalla crisi saranno...

Archivi