Energie in MoVimento per la Sardegna

da | 20/08/2014 | Novità | 0 commenti

Dal fotovoltaico al termodinamico, dall’eolico al biogas. E, ancora, le biomasse, il geotermico: il sistema energetico sta attraversando una fase di grande evoluzione sulla spinta delle innovazioni, delle mutate necessità e caratteristiche delle attività produttive e di una nuova consapevolezza e sensibilità nei confronti dell’ambiente.

Una transizione, tra vecchio e nuovo, che si caratterizza per la molteplicità di proposte e ipotesi di intervento che richiedono scelte importanti destinate a incidere anche profondamente sugli stili di vita, sulla qualità del nostro ambiente e sui modelli di sviluppo che vogliamo seguire.

Scelte che, per la loro natura, non possono essere lasciate a pochi decisori pubblici o al mercato, ma devono essere condivise e partecipate. Per questi motivi ho pensato di dare vita all’iniziativa “Energie in MoVimento per la Sardegna”, che prenderà il via mercoledì 20 agosto: una vera e propria consultazione pubblica, on-line e sul territorio, sul complesso mondo dell’energia. L’obiettivo è stilare, con il maggior coinvolgimento possibile, un documento partecipato che raccolga idee innovative e proposte chiare e concrete da presentare nei prossimi mesi nell’ambito del dibattito sul Piano energetico regionale e su quello nazionale del MoVimento, in fase di elaborazione.

“Energie in MoVimento per la Sardegna” si svilupperà su tre livelli. Iniziamo con il confronto on-line sui social network, su Facebook e Google+ dove sono state predisposte delle pagine e dei profili dedicati. L’invito che vi rivolgo è quello di partecipare all’evento formulando le vostre proposte, o le vostre valutazioni sui diversi temi energetici. Ad esempio, su quali modelli puntare in Sardegna per governare questa fase di transizione. Dobbiamo puntare sul solare, termodinamico o fotovoltaico? Oppure sull’eolico? E perché non pensare a scelte innovative come l’aria compressa? O dobbiamo investire sul gas?

La richiesta che vi faccio è di integrare alcune valutazioni critiche con proposte alternative.

Il secondo passaggio dell’iniziativa si svilupperà sul territorio. Andremo nei luoghi interessati dalla presenza o dalla realizzazione di alcuni impianti energetici. Il nostro intento è quello di fare parlare residenti e amministratori ed, eventualmente, discutere assieme di alcune proposte alternative.

A conclusione dell’iniziativa, è stato programmato un evento finale: un incontro pubblico per illustrare e approfondire le idee, le proposte e le tendenze principali emerse sul web e nel corso delle visite sul territorio. Proposte e idee che faranno parte del documento partecipato da presentare alla Regione e nell’ambito del dibattito sul Piano energetico nazionale in fase di elaborazione da parte del MoVimento.

A questo punto l’invito che rivolgo a tutti voi è di accedere a Facebook o a Gloogle+ e di partecipare con proposte, suggerimenti e valutazioni. Un invito che vi faccio con il cuore, perché l’energia è qualcosa che riguarda tutti noi. E tutti noi dobbiamo essere posti nella condizioni di fare scelte partecipate e consapevoli.

 

Tutte le informazioni sono reperibili su

Google + plus-badge

facebookFacebook

per eventuali informazioni potete inviare una email all’indirizzo : energia5stelle@gmail.com

 

fonte: www.andreavallascas.it

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati

La transizione energetica in Sardegna

La transizione energetica in Sardegna

Le politiche energetiche rappresentano oggi la principale sfida tecnologica, sociale ed economica che abbiamo di fronte nella salvaguardia dell’ambiente; La transizione energetica deve essere considerato il tema centrale e irrimandabile attorno al quale le nostre...

Conferenza GNL

Conferenza GNL

La mia intervista rilasciata al 4° convegno "l'isola dell'energia" per indicare la posizione del M5S sul metano ed il GNL  

Conferenza GNL

Una diretta al mese! Abbanoa tutti i disagi del sistema idrico

Ciao a tutti, sto programmando una serie di dirette, su vari temi regionali, che andranno in onda una volta al mese. Nella prima diretta, prevista per sabato 11 Febbraio alle ore 10:00, ci occuperemo di Abbanoa, oltre a me - Andrea Vallascas - saranno presenti anche...

Archivi