Ultime notizie
Home » Archivio per il tag: Lavoro

Archivio per il tag: Lavoro

Abbonati ai Feed

Disastro disoccupazione: flop politiche nazionali e regionali certificato anche dall’Istat

disoccupazione

Ci avevano detto che il Jobs Act sarebbe stata la panacea per ogni male, che sarebbe bastato cancellare diritti per avere lavoro. Eppure tutti sanno che il lavoro non si crea per legge Continua a leggere »

Stato e Regione: tra fuffologia e annuncite la Sardegna è il fanalino di coda dell’Europa

Certo che non era necessario che arrivasse l’esito negativo sull’Indice di competitività regionale, ideato dalla commissione europea, per capire che in Sardegna i conti non tornano. Stavolta non sono i gufi a dire che siamo il fanalino di coda per infrastrutture, innovazione, istruzione e livello delle istituzioni, ma la stessa commissione con dati alla mano che potrebbero riportarci verso l’Obiettivo ... Continua a leggere »

La fuga degli italiani all’estero, il segno più sull’esodo che ci farà male

fuga giovani

Mentre la grancassa del “regime” animata da giornali e televisioni canta, da oltre due anni, la retorica della ripresa, del segno più, riprende l’esodo degli italiani verso l’estero Continua a leggere »

La generazione FOODORA

FOODORA

Eccoli i giovani “competitivi” quelli che costano 3,00 euro a consegna, con le loro biciclette portano il cibo a domicilio Continua a leggere »

Perché siamo sempre più poveri. Il cancro della deflazione indotta dall’Euro. (La situazione spiegata facile). Parte 4/4

  [precede 3] Il secondo fronte fu quello creditizio attraverso la privatizzazione del sistema bancario e la cancellazione della legge bancaria del 1936 che teneva distinte banche d’affari e banche commerciali con l’adozione del Testo Unico Bancario del 1993. La terza con l’adozione del trattato di Maastricht nel 1992 e la statuizione del passaggio dal mercato comune alla creazione di ... Continua a leggere »

Perché siamo sempre più poveri. Il cancro della deflazione indotta dall’Euro. (La situazione spiegata facile). Parte 3/4

[precede 2] Vediamo perché. In un paese normale, il parlamento e il governo possono decidere quanto denaro spendere, che tipo di tassazione applicare, quanta moneta stampare e quindi, in funzione dei tassi di interesse applicati e del quantitativo si moneta stampata anche che valore dare alla stessa moneta. Così si fa oggi in Gran Bretagna, in Giappone e negli USA. ... Continua a leggere »

Perché siamo sempre più poveri. Il cancro della deflazione indotta dall’Euro. (La situazione spiegata facile). Parte 2/4

[precede 1] Ci dice che quando sale l’inflazione, la disoccupazione diminuisce, cioè crescono i posti di lavoro. Si potrebbe anche dire che se crescono i posti di lavoro l’inflazione sale e che dunque se i posti di lavoro diminuiscono la disoccupazione cresce! Se vogliamo capire perché l’economia Italiana appaia ormai destinata a un dapprima lento e poi sempre più veloce ... Continua a leggere »

Perché siamo sempre più poveri. Il cancro della deflazione indotta dall’Euro. (La situazione spiegata facile). Parte 1/4

Per raccontarvi questa storia comincerei da un fatto. Del resto sono i fatti che legati uno all’altro creano la storia. Nel 1976 in Italia succede una cosa interessante. La quota salari del paese raggiunge il suo punto di massima toccando il 51% (Fig. 1). Da lì in poi scenderà fino all’attuale 42%. L’Italia macina record su record, il tasso di ... Continua a leggere »

Dal Porcellum all’Italicum ma l’Italia rimane senza lavoro!

La legge elettorale tra accordi e trattative sottobanco è costantemente al centro del dibattito politico italiano, ne sono invasi i giornali e le reti televisive di regime, unanimamente è individuato come l’argomento centrale oggetto della contesa-intesa Renzi-Berlusconi. L’Italicum per il Gianni e Pinotto della politica italiana è il cuore del dramma italiano, la priorità assoluta nella scala delle emergenze da ... Continua a leggere »

Risposta interrogazione – Carbone pulito

Il Protocollo di Intesa sottoscritto in data 13 novembre 2012 dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Regione Autonoma della Sardegna, insieme con altre Amministrazioni centrali dello Stato ed enti locali, definisce gli obiettivi e le condizioni generali di sviluppo ed attuazione del cosiddetto «Piano Sulcis». Con successivo protocollo, sottoscritto in data 2 agosto 2013, è stata declinato uno dei ... Continua a leggere »