Ultime notizie
  • Andrea Vallascas

  • Senorbì a 5 Stelle

  • Carloforte a 5 Stelle

  • Villacidro a 5 Stelle

  • Ilbono a 5 Stelle

IL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

COS’È E COME FUNZIONA IL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Quali sono i vantaggi della garanzia pubblica? Con il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, l’Unione europea e lo Stato Italiano affiancano le imprese che hanno difficoltà ad accedere al credito bancario perché non dispongono di sufficienti garanzie. La garanzia pubblica, in pratica, sostituisce le costose garanzie ... Continua a leggere »

Risposta MiSE all’interrogazione Enea

clicca qui per vedere l’interrogazione Si risponde all’atto di sindacato ispettivo riscontrando quanto segue. Una revisione della missione della governance dell’Enea, da troppo tempo commissariata, dovrà mettere a disposizione del sistema delle imprese e della PA servizi e competenze qualificati nell’ambito della ricerca, anche applicata, dell’innovazione tecnologica e dell’efficienza energetica. In particolare, è necessario semplificare la definizione degli indirizzi per ... Continua a leggere »

Nomina CDA società pubbliche

Qui il video del mio intervento Perché parlare ancora di Società partecipate? I riflettori si sono spenti sull’argomento, non fa più notizia, sarà che per noi del M5S non è importante essere l’oggetto dello scoop, come più volte ci è stato imputato, non conta avere le prime pagine, bearci di una foto o di un servizio televisivo non è il nostro ... Continua a leggere »

Mozione nomine dirigenti enti pubblici – parte 2/2

Precede Mozione nomine dirigenti enti pubblici – parte 1 Qui il video dell’intervento Possiamo serenamente affermare Curricula alla mano, che il principale appeal del trio rosa, sia l’avere ereditato dei colossi industriali di non poco conto.. Mi chiedo caro Renzi ma il conflitto di interessi non è sempre stato un cruccio del Pd?.. Quanti si sono tormentati attorno a quello di Berlusconi.. prima ... Continua a leggere »

Mozione nomine dirigenti enti pubblici – parte 1/2

Qui il video dell’intervento Colleghi e Colleghe, Nihil sub sole novum, direbbero i nostri antenati, che di nomine se ne intendevano, pensate a Caligola che nominò il suo cavallo senatore, non ci dovrebbe  dunque stupire che il primo giro delle nomine si sia concluso con nomi alquanto discutibili, tutti o quasi. La modalità di scelta è antica, come Caligola, volle il ... Continua a leggere »

Risposta interrogazione tonno rosso.

Tonno rosso

GABINETTO DEL MINISTRO UFFICIO LEGISLATIVO OGGETTO: Interrogazione a risposta scritta n. 4-02946 dell’On. VALLASCAS. Con riferimento all’interrogazione parlamentare in oggetto, ritengo necessario premettere che il quadro normativo cui soggiace lo svolgimento della campagna di pesca del tonno rosso è definito, in via del tutto esclusiva, dalle superiori disposizioni internazionali (raccomandazioni ICCAT) ed unionali (regolamenti e direttive UE). In tale contesto ... Continua a leggere »

Le riforme della massoneria e il pericolo di un “ventennio” del partito unico

Chi vince prende tutto, questa è la riforma dell’asse Verdini-Renzi-Berlusconi. Grazie alla riforma della massoneria dopo il ventennio berlusconiano rischia di aprirsi quello renziano. L’Italicum, il DDL del Rio, la riforma per il superamento del bicameralismo perfetto (art 72 della Costituzione), sono i primi aborti del nuovo Governo: un misto tra desiderio di autoritarismo e farsa. Autoritarismo perché un Senato ... Continua a leggere »

Energia, Vallascas (M5S): Servono osservatori efficienti, stop agli sprechi

ROMA, 4 aprile 2014 – Il deputato del M5S in Commissione Attività produttive, Andrea Vallascas, aveva chiesto già nel dicembre scorso, tramite un’interrogazione al ministero dello Sviluppo, chiarimenti in relazione alla sussistenza di due importanti strumenti di monitoraggio dei risultati (finanziati con il denaro pubblico), nel campo delle fonti rinnovabili e dell’uso razionale dell’energia dal nostro Paese. La risposta del ... Continua a leggere »

Comunicato stampa – nomine di vertice nelle società controllate dallo Stato

ROMA, 21 marzo 2014 – “Ci stiamo avvicinando a una tornata mastodontica di nomine di vertice nelle società controllate direttamente o indirettamente dallo Stato. Si tratta di circa 350 posti da occupare nei colossi più importanti ancora in mano pubblica: Eni, Enel, Terna, Poste Italiane, Gse o Finmeccanica, solo per citarne alcuni. E purtroppo temiamo l’assalto alla diligenza da parte ... Continua a leggere »

Perché siamo sempre più poveri. Il cancro della deflazione indotta dall’Euro. (La situazione spiegata facile). Parte 4/4

  [precede 3] Il secondo fronte fu quello creditizio attraverso la privatizzazione del sistema bancario e la cancellazione della legge bancaria del 1936 che teneva distinte banche d’affari e banche commerciali con l’adozione del Testo Unico Bancario del 1993. La terza con l’adozione del trattato di Maastricht nel 1992 e la statuizione del passaggio dal mercato comune alla creazione di ... Continua a leggere »